BALEARI – Formentera

OFFERTA

Offerte Giugno, Luglio e Agosto

Prezzi e disponibilità

STRUTTURA GIUGNO da LUGLIO da AGOSTO da
Studio e appartamenti a Es Pujols – base 4 € 490 € 625 € 659
Hotel Club Sunway Punta Prima 4* Es Pujols – Mezza pensione € 910 € 1249 € 1539
QUOTE CONTINGENTATE, DISPONIBILITA’ LIMITATA

La quota individuale comprende:

  • volo di linea o low cost alla tariffa più bassa disponibile
  • tasse apt
  • 7 notti in camera doppia standard/appartamento
  • trattamento come da programma
  • assicurazione Easycare (medico/bagaglio e annullamento)

La quota individuale NON comprende:

  • bagaglio di stiva
  • Assicurazioni facoltative
  • adeguamento carburante

Servizi

Adatto a coppie

Adatto a famiglie

Richiedi disponibilità o informazioni senza impegno!








    Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati forniti.

    Qualche informazione in più…

    Piccola, ma estremamente glamour ed esclusiva. Formentera, una delle quattro isole principali dell’arcipelago delle Baleari, in Spagna. Destinazione turistica molto popolare grazie alla bellezza delle spiagge, alle sue acque limpide, alla vicinanza con Ibiza e alla movida che piace ai più giovani e non solo, Formentera è l’isola meno estesa delle Baleari con una superficie di 83,2 chilometri quadri e una popolazione che si aggira intorno ai 10 mila abitanti sparsi tra diversi centri: dal capoluogo comunale Sant Francesc Xavier a La Savina, sede del porto; da Es Pujols, principale centro turistico, a Sant Ferran de ses Roques, centro abitato e meta hippy a partire dagli anni sessanta.

    Mare cristallino, lunghe spiagge di sabbia bianca, piccole calette solitarie e angolini in cui perdersi, una vegetazione che combina zone dunose con pinete e boschi di sabine, romantici tramonti mozzafiato, fanno di Formentera una meta perfetta per le vacanze in qualunque stagione.

    Dal lato nord dell’isola, dalla sottile estensione di terra conosciuta con il nome Trucador, e specificatamente dalla Playa de ses Illetes. Sabbia bianca e finissima per un litorale che in qualche punto è largo solo pochi metri, mare incredibilmente limpido e cristallino e fondale tra i migliori per praticare lo snorkeling a Formentera; particolarmente affascinante per la ricchezza di specie di flora e fauna marina, tra cui meritano una nota le ampie distese di alghe posidonia. Grazie a tutte le sue qualità, Illetes è tra le spiagge di Formentera da visitare assolutamente e quindi un po’ affollata in alta stagione. Forse si potrebbe definirla anche la più bella, ma sicuramente è tra quelle maggiormente frequentata dai turisti, malgrado si debba pagare il biglietto per accedervi (formando parte del Parco naturale Ses Salines).

    Dalla Playa de ses Illetes si raggiunge facilmente, grazie ad un servizio di piccole imbarcazioni ma anche a nuoto e con la bassa marea persino camminando per soli 150 metri, la piccolissima isola di Espalmador, all’estremità nord della penisola di Trucador, (conosciuta anche come  S’Espalmador nel sottodialetto ibizenco, variante linguistica della lingua catalana, che si parla a Ibiza e in tutte le Isole Pitiuse, quindi anche a Formentera).

    Es Racò de S’Alga è una chilometrica spiaggia incontaminata, con dune di fine sabbia bianca e rosata e numerosi alberi alle spalle, in prevalenza ginepri, collocata in una insenatura semicircolare. La spiaggia e l’intera isola non dispongono di alcun tipo di servizio: niente ristoranti, chioschi, bar, sdraio o ombrelloni, solo una lunga spiaggia che abbraccia un mare dalle acque cristalline. Essendo di sicuro una delle spiagge più belle di Formentera, malgrado l’assenza di servizi, la Playa de s’Alga è molto frequentata da turisti e da bagnanti locali.

    La Spiaggia del Levante, come suggerisce il nome, si trova sul lato est della penisola Trucador, tra la già citata Illetes e un’altra bella spiaggia di Formentera chiamata Es Pujols, ma è completamente diversa da queste due spiagge famose. A Playa de Levant non troverete servizi e organizzazione impeccabile, ma godrete di maggiore tranquillità, relax e libertà; Playa de Levant è poco frequentata rispetto ad altri litorali, ma le sue caratteristiche ne fanno una delle migliori spiagge nudiste di Formentera.

    Spostandoci leggermente verso sud-est, alla base della penisola di Trucador, incontriamo un’altra delle spiagge di Formentera da vedere e da godere al top! Dimensioni ridotte ma surplus di servizi e organizzazione per questa spiaggia composta da due spiaggette semicircolari, separate da una fila di scogli. La sabbia finissima e le acque turchesi sono imperdibili per una indimenticabile giornata di mare, per le immersioni e lo snorkeling, ma anche le serate e la vita notturna fanno della Playa de Es Pujols una delle spiagge più famose di Formentera, se non la più famosa!

    Le spiagge di Formentera sono talmente diverse tra loro da offrire una gamma completa ai turisti di ogni tipo, soddisfacendo ogni esigenza. Se siete in vacanza in famiglia e con bambini potrete rilassarvi su questa spiaggia del nord-ovest dell’isola e sulla vicina Cavall d’en Borràs. Calette di piccole dimensioni lambite da un mare di colore verde smeraldo, con un fondale basso e sabbioso perfetto per il gioco e il bagno dei più piccini. La spiaggia di Cala Savina è poco distante dall’omonimo porto e si può raggiungere con una passeggiata approfittando dell’ombra degli alberi, in prevalenza pini, lungo il percorso.

    Sul lato ovest dell’isola di Formentera, immersa in un paesaggio roccioso e selvaggio, si trova la spiaggia di Cala Saona. Affollata soprattutto in alta stagione ma decisamente meritevole di una visita, è unica nel suo genere: la fina sabbia bianca e le alte scogliere rossastre che abbracciano la spiaggia regalano uno spettacolo irripetibile, soprattutto al tramonto. Una delle spiagge top per chi ama le location romantiche.

    Sul lato sud dell’isola, troviamo la lunga spiaggia di Migjorn e, procedendo verso est, la tranquilla caletta Caló d’es Morts e la affollatissima Es Arenals. Con i suoi quasi 8 chilometri di litorale, Es Migjorn è la spiaggia di Formentera che accontenta veramente tutti i gusti. Si estende lungo la costa meridionale dell’isola e, per quanto molto frequentata, data la sua ampiezza non risulta mai troppo affollata. La Playa de Migjorn è composta di zone sabbiose, di calette isolate, di parti attrezzate e ricche di servizi e di altre più selvagge. Il mare lambisce con le sue acque azzurro intenso cale di sabbia dorata e insenature rocciose.

    La Mola: il faro simbolo della storia di Formentera. È uno dei simboli di Formentera. La sua luce ha guidato navigatori e avventurieri, ispirando Julio Verne che qui ha ambientato un episodio del suo “Le avventure di Hector Servadac”La sua storia continua ad affascinare e attrarre migliaia di turisti. Stiamo parlando di sua maestà, il Faro de La Mola che svetta nel punto più alto dell’isola e da dove si possono apprezzare albe spettacolari.

    I bellissimi fari, i mulini a vento, l’opportunità di fare trekking lungo i percorsi naturali, e i tanti eventi sportivi che tutto l’anno animano l’isola, rendono Formentera il posto ideale per una mini vacanza.

    Rinomata in tutto il mondo per le sue atmosfere hippy e un turismo più ricercato, è l’isola delle Baleari che ti conquisterà a prima vista, ma anche a prima “camminata”. Oltre alle spiagge e al mare turchese, infatti, Formentera colpisce per i suoi sentieri. Tanti sono gli angoli solitari in cui perdersi e molti i percorsi appositamente pensati per podisti e amanti della bicicletta. Si tratta delle cosiddette “rutas verdes”, 32 circuiti verdi segnalati. Inaugurati nel 2016 si estendono per circa 130 Km lungo tutta l’isola e si dividono in base alla difficoltà, tipi di suolo e distanze, che vanno da 1,5 kilometri a 12,3 kilometri per i più allenati. Anche se non siete dei maratoneti professionisti, il modo migliore per conoscere a fondo l’isola ed esplorare le rutas verdes è proprio camminare a piedi con la nordic walking, un tipo di attività fisica e sportiva che si pratica utilizzando bastoni appositamente studiati, simili a quelli utilizzati nello sci di fondo.